Processore Intel o AMD

Il migliore processore

Il processore è una delle parti fondamentali che compongono il nostro computer e ne determina le prestazioni. La scelta del miglior processore non è affatto semplice. Per scegliere il processore la prima cosa che dobbiamo conoscere è l’uso che ne andremo a fare, visto che non tutti i programmi utilizzano allo stesso modo il processore.

Intel o AMD

Le 2 marche più conosciute sul mercato sono Intel e AMD, entrambe hanno pregi e difetti, ma non dobbiamo farci troppi problemi su quale sia la migliore marca visto che sono entrambe molto valide. Gli AMD sono conosciuti per le prestazioni molto elevate ad un prezzo tutto sommato economico, mentre i processori Intel solitamente hanno un consumo energetico più basso.

Quantità dei core

Prima di scegliere quanti core deva avere il nostro processore dobbiamo conoscere le differenze. I processori con 1 core sono ormai abbastanza rari, offrono prestazioni buone per un uso da “ufficio” con dei consumi decisamente ridotti. I processori con 2 core sono i più diffusi e offrono delle buone prestazioni con un risparmio energetico molto buono. I processori con 4 e più core sono consigliati a tutti coloro che hanno bisogno di prestazioni di un certo livello, in base alle necessità dei programmi.

Frequenza del processore

L’unità di misura della frequenza sono i Giga Hertz (GHz), e indicano il numero di operazioni che il processore può fare al secondo. La frequenza determina la velocità del processore a trasferire i dati. La maggior parte dei processori sul mercato oggi hanno una frequenza tra i 1.5 e i 3 Ghz.

Per scegliere quindi il processore dobbiamo capire le necessità dei programmi che utilizziamo maggiormente e combinare il numero dei core richiesti con la frequenza che deve avere il processore. Esistono centinai di tipi di processori con le caratteristiche adatte per ogni funzione. Questa è una guida per iniziare a capire quali sono i dati principali per cui classificare un processore.